Gli utenti preferiscono Pokémon GO a Netflix e Facebook

0
216

Come tutti ben sanno, Pokémon GO è stato introdotto in un momento ottimale, facendo esplodere la mania di catturarli tutti.

C’è chi ha iniziato ad uscire di casa e a scoprire il mondo oltre le mura domestiche, chi lo usa nella pausa pranzo, chi ci passa veramente tanto, tantissimo tempo, quasi una giornata lavorativa.

Insomma, ha contagiato un po’ tutti!

Se ci si ferma a pensare un momento, che sia poco o che sia tanto, il tempo che si impiega all’utilizzo di questa app è stato “rubato” alle attività abituali che ognuno di noi aveva prima della pubblicazione della stessa negli store.

Esattamente, a cosa abbiamo rinunciato, o quantomeno ridotto l’utilizzo, per poter catturare Pikachu e compagni?

Ebbene, qualcuno si è posto la domanda e ha trovato le risposte: la testata canadese GLOBAL NEWS ha commissionato un’indagine tra i giocatori abituali ed occasionali di Pokémon GO, ottenendo interessanti risultati.

Sono state intervistate 1100 persone di ogni età, il 30% di loro hanno confessato di percorrere mediamente 13 km ogni giorno (che sia a piedi o in macchina non è stato specificato), ed è stato scoperto che la fascia d’età media del giocatore tipico di Pokémon GO è quella dei 18/34, seguita a ruota da 13/17 anni.

A queste due categorie è stato chiesto quanto tempo dedicassero all’uso della app settimanalmente:

  • il 16.80% meno di un’ora
  • il 12.90% da 1 a 2 ore
  • il 22.80% dalle 2 alle 4 ore
  • il 20.80% dalle 4 alle 6 ore
  • il 9.90% dalle 6 alle 8 ore
  • 16.80% oltre 8 ore

In qualunque lasso di tempo usufruito per giocare si avrebbe fatto altro ovviamente, che sia pulire casa, guardare la tv o chattare con lo smartphone.

Ecco, esattamente a queste due opzioni bisogna prestare attenzione:

Gli utenti preferiscono Pokémon GO a Netflix e Facebook.

È emerso dal sondaggio che il 53.20%, se non avesse mai scaricato Pokémon GO, avrebbe speso minuti od ore a guardare le novità sulla home di Facebook, mentre ben il 65% avrebbe passato il pomeriggio su Netflix. I residui avrebbero postato selfie su Instagram, magari qualcuno avrebbe lavorato, e solo una piccola parte avrebbe condiviso esperienze e momenti con la propria famiglia.

Considerando che i giocatori di Pokémon GO sono circa 20 milioni, è stato un duro colpo per questi due grandi boss multimediali, mister Facebook e dottor Netflix.

Non è una sorpresa che gli utenti preferiscono Pokémon GO a Netflix e Facebook, poichè il gioco di Niantic è la novità e la moda del momento.

Con Pokémon GO, Niantic ha avvicinato al mondo dei videogiochi in modo originale generazioni intere, e ci si aspetta che ci saranno sempre novità, aggiornamenti ed un’evoluzione costante del gioco, oltre che fornire al giocatore continue motivazioni per perseguire nel gioco (diventare capopalestra, catturare tutti i Pokémon, essere sempre meglio del vicino di casa); Netflix e Facebook invece hanno già una linea fluida, una identità ben definita.

Come influenzerà questa improvvisa perdita di utenti stabili gli introiti dei due grandi sovrani della rete, e soprattutto, se ciò dovesse continuare per lungo tempo, quale sarà la loro reazione?

Commenti

commenti

Pokémon GO Italia sta organizzando Eventi in giro per l'Italia. Aiutaci a scegliere la tua Città! Vai alla pagina degli Eventi
Chiudi