Pokémon GO alle Olimpiadi di Rio

0
3808

Sembrano non terminare i problemi che affliggono gli atleti nel villaggio olimpico in vista delle Olimpiadi 2016 di Rio De Janeiro.

Il villaggio nella città brasiliana che ospiterà le prossime Olimpiadi sta passando giornate stressanti nel cercare di porre rimedio, a pochissimi giorni dal via ai giochi, a tutti i vari problemi di infrastrutture, sanità e sicurezza a cui sono sottoposti.

Nasce, quindi, il malumore fra gli atleti, con pochissime ore libere di svago al giorno, costretti a confrontarsi con servizi inadeguati.

Oltre a tutto questo, si aggiunge anche il problema di Pokèmon GO (l’app per smartphone di recente successo creata da Niantic in collaborazione con Nintendo e The Pokèmon Company) dove, un gruppo di arditi atleti composto dalla tuffatrice statunitense Abby Johnston, la calciatrice canadese Deanne Rose e il canoista britannico Joe Clarke, hanno espresso tutto il loro malumore attraverso i media.

I tre atleti, abituati ad impiegare alcune ore del giorno nella cattura dei famosissimi mostriciattoli tascabili, lamentano il fatto che l’applicazione smartphone non è ancora stata resa disponibile, da Niantic, in Brasile e di conseguenza ne risulta impossibile l’accesso.

Il sindaco di Rio, Eduardo Paes, in coro con il comitato organizzatore delle Olimpiadi promettono:

Per l’inizio dell’Olimpiade il videogioco per dispositivi mobile sarà disponibile regolarmente in tutto il paese o, almeno, per la città di Rio De Janeiro.

ads_pokemongobrasil-1140x400

E’ stato lanciato pure un appello via Facebook alla Nintendo da parte dello stesso sindaco di Rio, che si è detto fiducioso, chiedendo il rilascio dell’app entro i primi di agosto in tempo per la cerimonia di inaugurazione che si svolgerà il prossimo 5 agosto.

Appello, al momento, non accolto dalla Nintendo, che ancora non ha rilasciato dichiarazioni a riguardo su un eventuale lancio imminente del gioco in terra brasiliana.

A meno di una settimana dall’Olimpiade, allora, ci si interroga se l’app verrà resa disponibile in tempo per la gioia di alcuni spettatori giunti a fare il tifo per le proprie nazionali e di alcuni atleti per “staccare” per qualche istante da ore ed ore di duri allenamenti e svagarsi senza esagerare.

Filippo Ragazzi

Commenti

commenti

Pokémon GO Italia sta organizzando Eventi in giro per l'Italia. Aiutaci a scegliere la tua Città! Vai alla pagina degli Eventi
Chiudi