Pokémon GO sbarca in 15 nuovi Paesi

0
75

Il successo planetario dell’app per smartphone non accenna a diminuire. Pokémon GO sbarca in 15 nuovi Paesi, per la gioia di molti!

L’applicazione per Android ed iPhone, sviluppata da Niantic in collaborazione con Nintendo e The Pokémon Company, dopo aver raggiunto i 100 milioni di downloads sbarca anche in altri 15 paesi tra Asia ed Oceania.

Lo comunica direttamente la pagina Facebook di Pokémon GO tramite il seguente post:

Come si legge da questo breve comunicato, i paesi nei quali approderanno i 151 mostriciattoli tascabili di prima generazione creati nel 1996 da Satoshi Tajiri sono:

Brunei, Cambogia, Indonesia, Laos, Malesia, Filippine, Singapore, Thailandia, Vietnam, Taiwan, Papua Nuova Guinea, Fiji, Isole Salomone, Stati Federati di Micronesia e Palau.

Oltre a questi paesi il videogioco Pokémon per dispositivi mobile era stato lanciato il 6 agosto anche in Brasile dove c’era molta attesa dovuta soprattutto al via dei giochi olimpici 2016 di Rio de Janeiro.

Nonostante Pokémon GO stia prendendo giorno dopo giorno sempre più piede in tutto il mondo, ci sono alcuni paesi che, per ora, ne sono rimasti fuori:

le “big” India, Cina (per restrinzioni regolatorie) e Corea del Sud (per problemi di accesso ai dati di Google Maps).

C’è inoltre un altro paese che ha deciso di rimanerne fuori dall’incredibile espansione planetaria che sta avendo Pokémon GO vietando il gioco sui propri territori:

l’Iran, paese del vicino oriente, nega quindi l’accesso a Pikachu e compagni giustificando il divieto per motivi di sicurezza.

E mentre nuovi giocatori iniziano la loro avventura alla ricerca di Pokémon nel mondo reale, altri ancora si preparano in attesa di un imminente lancio anche nel loro paese di origine.

Commenti

commenti

Pokémon GO Italia sta organizzando Eventi in giro per l'Italia. Aiutaci a scegliere la tua Città! Vai alla pagina degli Eventi
Chiudi