Riflessione: Pokémon GO è un bene o un male?

0
792

Fin dai primissimi giorni dall’uscita di Pokémon GO la febbre per i mostriciattoli tascabili, creati da Satoshi Tajiri, ha raggiunto in tutto il mondo livelli di viralità mai visti finora per un’applicazione per dispositivi mobile.

Il fenomeno che ha reso così visibile il ritorno alla popolarità di Pikachu e compagni, oltre alla tecnologia innovativa di cui fa uso il videogioco per smartphone come la realtà aumentata, è stato il controverso binomio creatosi attorno a tale novità dell’estate 2016 tra chi è a favore ed elogia l’app di Pokémon, sviluppata da Niantic in stretta collaborazione con Nintendo e The Pokémon Company, e tra chi la utilizza come capro espiatorio per giustificare tutti i mali della società che accadono al giorno d’oggi.

Succede molto spesso di sentirsi dire, da chi non conosce nemmeno il contesto, che i Pokémon ed in particolare Pokémon GO stiano causando incidenti, dipendenze, violazioni.

Ma è davvero così? E chi sentenzia questo, ha davvero l’autorità per farlo? Pokémon GO è un bene o un male?

Pokémon GO è un gioco con parecchio potenziale, ma è presto per stabilire quanto bene o male possa fare.

In favore dell’applicazione per Android ed iPhone c’è il fatto di essere un videogioco che fa uscire di casa i propri giocatori così che possano godere delle bellezze dei paesaggi reali a discapito dell’isolamento dal mondo della propria abitazione;

Altro punto a favore è l’incitamento alla socializzazione (soprattutto con membri dello stesso team) che la particolare trama del gioco assieme al fatto di uscire di casa provocano.

Infine, tra i pro (piuttosto che nei contro) ci si può aggiungere che il gioco è senza un limite di età e chiunque può beneficiarne senza ovviamente esagerare.

I contro (spesso esageratamente evidenziati dai media nazionali e locali, che ne rincarano la dose) sono assai più numerosi:

è vero, l’applicazione può causare maggiori disattenzioni verso l’ambiente circostante, può causare dipendenza e conseguentemente ansie e nervosismi;

Può provocare attriti (verso membri dei team avversari, ma anche verso chi utilizza i trucchi ovvero i cosiddetti cheat all’interno del gioco) e, nei casi più estremi, violazioni di domicilio o scorrettezze più o meno gravi.

Precisando che le esagerazioni siano sempre sbagliate, in qualsiasi contesto, è possibile dunque affermare che a partire dal lancio della tanto discussa app qualche disagio ci sia stato.

Ma sarà davvero tutta colpa di Pokémon GO?

Pokémon GO è un bene o un male? Cosa c’è di così diverso tra il catturare le creature virtuali attraverso la realtà aumentata messa a disposizione nella famosissima app ed il messaggiare tramite WhatsApp, scattarsi un selfie e condividere stati sui principali social networks per strada o (incoscientemente) in auto?

I pericoli dovrebbero risultare gli stessi.

Paulo-Moreira-pagina-facebook_mini

 

Chi accusa i giocatori di Pokémon GO di essere schiavi di una moda, non è altrettanto schiavo di altre mode o addirittura della sua stessa presunzione di criticare indebitamente gli altri?

Nasce quindi una spaccatura nella società tra chi è a favore del gioco e chi invece è contro:

entrambe le fazioni hanno la pretesa di aver ragione l’una sull’altra e, chi più e chi meno, ne nutrono il bisogno di sbandierarlo sui social o direttamente nel mondo reale alimentando, a volte, alcuni episodi di bullismo ingiustificato da condannare in qualunque caso.

Chi ha ragione dunque?

Questa è una domanda che non trova risposta (e probabilmente non la troverà mai) per il semplice fatto che ognuno ha le proprie idee e sarebbe meglio che prima di esporle (senza alcun tipo di proibizionismo) ci si pensi molto bene al fine di evitare le classiche polemiche inutili e vari dissidi che potrebbero essere causati dalla presunzione di voler avere ragione a tutti i costi.

Voi, utenti che state leggendo, da che parte siete? Giustificate il male di Pokémon GO, oppure semplicemente non c’è nulla da temere?

Commenti

commenti

Pokémon GO Italia sta organizzando Eventi in giro per l'Italia. Aiutaci a scegliere la tua Città! Vai alla pagina degli Eventi
Chiudi